mercoledì 27 marzo 2019

Buon Compleanno Club del 27 la mia Smith Island Cake per il club





Riemergo dal mio lungo sonno invernale e lo faccio per un’occasione speciale, il mio amatissimo Club del 27 compie due anni e io non potrei esserne più fiera e felice.
Seguo questo gruppo con grande impegno e mi piace sempre perché è ancora uno di quei posti dove le persone si scambiano opinioni, senza la paura di “copiarsi”, si prendono in giro per eventuali fallimenti, si confrontano su metodi e ingredienti e utite udite si pubblicano persino prima le foto da guardare insieme!

Mi piace il nostro Club e così ho deciso di dedicargli degli auguri speciali preparando una torta, il miglior modo per festeggiare un compleanno.
 

Così molto romanticamente sono andata indietro al primo appuntamento e ho trovato una ricetta che era da tempo immemore che volevo provare, la Smith Island Cake che dedico alle mie compagne di avventura Alessandra, Francesca C. & G. e l'insostituibile Mai. Ma soprattutto a tutti i “tesserati” che ogni mese mi danno grande soddisfazione.

Tanti auguri Club del 27 e cento di questi anni!





SMITH ISLAND CAKE

Smith Island è una piccola isola del Maryland che conta non più di 250 abitanti, una comunità di gente di mare. Nel 1800 quando i mariti partivano per la raccolta autunnale di ostriche le mogli erano solite preparare una torta multi-strato farcita con un frosting al burro da portare con loro come conforto durante la lontananza da casa e per ricordargli il calore del focolare che li attendeva al ritorno.

Ci mettevano un orgoglio particolare nel cercare di sfornare gli strati il più sottile possibile, “sottili come una matita”, migliorando l’aspetto della torta e sostituendo il fudge al posto del frosting al burro che si conservava più a lungo.

Questa torta circoscritta alla zona, per una serie di fortunati eventi è giunta alla ribalta delle cronache agli inizi degli anni 2000, tanto da essere nominata nel 2008 il dessert ufficiale dello stato del Maryland, che da solo “merita il viaggio”. Nello stesso anno è stata fondata The Smith Island Baking Company, che negli anni ha incrementato il successo della torta tanto da dover espandersi anche sulla terra ferma per poter soddisfare le richiese dei clienti da tutto il mondo.

Fondamentalmente si tratta di un impasto classico suddiviso in 8 strati (si può arrivare fino a 15!), farcito e ricoperto con un fudge al cioccolato. Il twist sta nell’aggiunta del latte condensato si nell' impasto che nella farcitura conferendo un gusto unico.

 




Dose per una torta di 22 cm di diametro

Ingredienti:

per la torta
       226g di burro a temperatura ambiente
       400g tazze di farina 00
       1 cucchiaino di sale
       1 cucchiaino colmo di lievito per dolci (5g)
       400g di zucchero
       5 uova grandi a temperatura ambiente (circa 300g)
       170g di latte condensato
       2 cucchiaini di estratto di vaniglia
       100ml di acqua
Stampi usa e getta 22 cm di diametro (per me 8), imburrati e infarinati.

Preriscaldate il forno a 180°. Setacciate farina, sale e lievito.

In un mixer lavorate a crema il burro e lo zucchero, fino ad avere un composto ben montato.

Unite le uova, una alla volta e facendo attenzione ad incorporare bene prima di aggiungere il successivo.

Abbassate la velocità al minimo e unite gli ingredienti secchi, un po’ alla volta.

Sempre a bassa velocità unite il latte condensato, la vaniglia e l’acqua.

Versate 3 cucchiai circa di composto in uno stampo imburrato e infarinato e cuocete 2 stampi alla volta per 8’-9’.

Controllate la cottura, non devono gonfiare, né scurire troppo.

Ma mano che sono pronti, sfornate e lasciate raffreddare su una gratella e proseguite con gli altri stampi.

Una volta ottenuti tutti gli strati rimuoveteli delicatamente dallo stampo, rovesciandoli su della pellicola e NON sovrapponendoli. Fasciate e conservate in frigo fino al momento di assemblare la torta.

Può capitare che qualche strato si rompa, non preoccupatevi, una volta ricomposta la torta, non si noterà.

Per la farcitura e copertura
       400g di zucchero al velo, (la ricetta prevede lo zucchero semolato, ma quest’ultimo ha più difficoltà a sciogliersi)
       170g di latte condensato 
       140g di cioccolato fondente tritato
       115g di burro
       1 cucchiaino di estratto di vaniglia
       8-10 cucchiai di acqua bollente (da aggiungere alla fine se occorre)

Unite lo zucchero al latte condensato, fate sciogliere su fiamma medio-bassa, mescolando.

Aggiungete il cioccolato tritato e il burro a pezzetti, mescolando fino ad amalgamare il tutto.

A questo punto giudicate se sia il caso di aggiungere l’acqua bollente, io ne ho versato 8 cucchiai, un paio di cucchiai alla volta, per ottenere una consistenza liquida e cremosa, considerando che la cottura della crema dovrebbero essere circa intorno ai 10’.

Una volta lontano dal fuoco, aggiungete l’estratto di vaniglia.

Fate raffreddare leggermente, ma non troppo poiché il fudge tende ad indurire.

Assemblate la torta:

Poggiate su un sotto torta, tipo disco di cartone da 22 cm di diametro, un primo strato di torta e farcite con 3 cucchiai di fudge, sovrapponete il secondo strato e farcite, continuate così fino ad aver esaurito tutti gli strati.

Una volta terminata la farcitura, glassate tutta la superficie e i bordi laterali lasciando colare la glassa in eccesso.

Si conserva bene a temperatura ambiente.

 



Ultime Ricette