martedì 28 ottobre 2014

Trick or treat? Torta fantasmino. Boo!

Continuo con la rassegna di torte per Halloween, questa torta fantasmino è davvero semplice da realizzare, la base è una torta margherita tagliata da una crema pasticcera raffinatissima tutto secondo le istruzioni del mio insegnante-pasticcere-konditor. Ricoperta poi in pasta di zucchero.




Per la torta (teglia da 20cm)
200gr zucchero
6 tuorli
3 uova
100gr farina 00
80gr amido
60gr mandorle macinate
60gr burro fuso

Preriscaldare il forno a 175°.
Sbattere molto bene le uova, i tuorli e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Miscelare le farine, precedentemente setacciate, e le mandorle e aggiungerle al composto di uova mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per non sgonfiarlo. Incorporare poi il burro caldo.
Amalgamare il tutto e versarlo nella teglia. Cuocere per circa 30 minuti, vale comunque e sempre la prova stecchino.
 
Per la crema pasticcera
500gr latte (possibilmente intero)
40gr amido di mais
125gr zucchero
2 uova
2 tuorli
una bacca di vaniglia (o in alternativa 1 cucchiaio di estratto di vaniglia)
 
Montare le uova con i tuorli, l'amido e lo zucchero.
In un pentola portare il latte con la vaniglia ad ebollizione.
Versare l'impasto nel latte e, mescolando bene, far bollire il tutto per circa un minuto.
Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare avendo cura di coprire con pellicola a contatto in modo da non  far creare la crosticina sopra la crema.

Assemblaggio della torta
Una volta raffreddata tagliare la torta in 3 strati e farcirla con la crema pasticcera.
Con circa metà dose dell'impasto ho cotto 2 tortine da circa 10 cm, che ho poi sovrapposto farcendole con uno strato di crema, ricoperte di crema al burro e messe in frigo a raffreddare.
Allo stesso modo ho stuccato la torta con crema al burro alla vaniglia e riposta nuovamente nel frigo a compattarsi. Ho ricoperto la torta con uno strato di PDZ nera. E le tortine con uno spesso strato di PDZ bianca cercando di dare un po' di pieghe al lenzuolo per crearne il movimento. Ho poi rifinito applicando con un po' di gelatina i due occhi fatti sempre in PDZ nera.
I pipistrelli intorno alla torta sono semplici caramelle gommose.

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime Ricette